Cos’è e Come Funziona l’Antenato Universale?

Buongiorno, come stai? Ti do il benvenuto in questo post, dove esploreremo in dettaglio: Cos’è e come funziona l’antenato universale?

L’origine della vita è uno dei grandi misteri dell’universo. Oggi, grazie a studi approfonditi, sappiamo molto sulle prime fasi del loro sviluppo. Ma c’è ancora molto che non sappiamo. In questo senso, paleontologi, biologi e altri scienziati hanno proposto la teoria di un antenato comune universale. Successivamente, in questo articolo, spieghiamo maggiori dettagli su come funziona l’antenato universale.

Qual è l’antenato comune universale?

L’antenato comune universale è un’ipotesi scientifica che postula l’esistenza di un primo essere vivente. Da cui tutti gli altri esseri viventi si sarebbero evoluti fino ad oggi. Questo postulato viene sviluppato nell’anno 1859 quando lo scienziato Charles Darwin pubblicò L’origine delle specie. Ha dedotto che ci deve essere un antenato comune per tutti gli esseri viventi.

Più tardi, nel 1960, quando il codice genetico fu decifrato e si scoprì che era universale. Questo fatto rafforza l’idea che tutte le creature siano imparentate tra loro. C’è chi afferma che, contrariamente a ciò, il nostro patrimonio genetico proviene da più antenati. Tuttavia, Le analisi statistiche hanno dimostrato che è altamente improbabile che ciò avvenga.

Non perdetelo:  Cos'è e Come Funziona il Natale Irlandese?

Pertanto, la prima cosa che dovremmo sapere su come funziona l’antenato universale è che è la teoria più ampiamente accettata. Una delle prime cose che sono state dette su questo primo antenato è che è apparso in ambienti estremi. Come le prese d’aria nere che si trovano sulle dorsali oceaniche.

Come funziona l’antenato universale?

Cos'è e Come Funziona l'Antenato Universale?

In accordo con quanto sopra, poiché tutti gli esseri viventi condividono lo stesso DNA, si presume un fatto. Ed è che il comune antenato universale doveva avere tutte le caratteristiche che possiedono gli esseri viventi. Pertanto, la sua prima qualità sarebbe la capacità di riprodursi attraverso la replicazione del DNA. D’altra parte, questa creatura avrebbe diversi tipi di ribosomi.

Un altro aspetto importante di come funziona l’antenato universale sono le proteine. Secondo quanto sappiamo, le proteine ​​di questo organismo sarebbero prodotte per mezzo dei 21 amminoacidi naturali. In aggiunta a questo, l’antenato universale ricorreva all’ATP come metodo per ottenere energia. In questo stesso senso, avrebbe un metabolismo anaerobico senza un ciclo di Krebs.

Come ha avuto origine questo antenato universale?

Le ipotesi su come sarebbe nato questo essere vivente sono varie. Tra le teorie più accreditate abbiamo la teoria chemiosintetica e la teoria del mondo ferro-zolfo. La prima stabilisce che questo primo essere vivente deriverebbe da un brodo primitivo catalizzato dall’energia solare.

Non perdetelo:  Cos'è e Come Funziona una Prova Orale?

La seconda teoria fa riferimento a un organismo procariote termofilo e chemiosintetico, molto simile a un archaea. Questi si troverebbero in habitat come le prese d’aria nere dell’oceano.

Difficoltà di ricerca

Scoprire esattamente com’era questo organismo è un compito piuttosto difficile. Dobbiamo considerare che negli anni il DNA ha accumulato un gran numero di mutazioni. Inoltre, i geni vengono mutati e persi in molti modi. Infine, questo è tutto su come funziona l’antenato universale. Ti invitiamo a continuare a leggere di più dal nostro blog:

Ulteriori informazioni:

Scroll al inicio