Cos’è e Come Funziona la Potestà Genitoriale?

Buongiorno, come va? Vi do il benvenuto in questo articolo, dove analizzeremo nel dettaglio: Cos’è e Come Funziona la Potestà Genitoriale?

Diritti e doveri sono essenziali per mantenere l’ordine in una società, in una famiglia o in qualsiasi gruppo. Conoscerli fa sì che l’individuo sappia affrontare la propria quotidianità e impedire che i propri diritti e doveri vengano violati. Uno di questi è sapere Come funziona la potestà genitoriale?

Cos’è la potestà genitoriale?

Ogni persona ha diritti e doveri in generale, ma ve ne sono anche alcuni rivolti a persone con caratteristiche specifiche come la potestà genitoriale. Questo insieme di attribuzioni, diritti e doveri sono quelli che i genitori hanno nei confronti dei figli minori non emancipati. Cioè, dipendono dai loro genitori.

Poiché si basa sui rapporti genitore-figlio, non importa se i genitori sono sposati o meno, poiché la potestà genitoriale è pari a loro. Sono loro che decidono su questioni come: l’educazione del figlio o dei figli, il cambio di casa, il cambio nell’ordine dei cognomi. Così come la rappresentanza e l’amministrazione dei loro beni, del loro cibo, ecc. queste sono le basi per capire come funziona la potestà genitoriale.

Come funziona la potestà genitoriale?

Tra le caratteristiche per capire cosa vuol dire avere la potestà genitoriale su un figlio ci sono:

Non perdetelo:  Cos'è e Come Funziona l'Arrosto Nero?

È obbligatorio, personale e non cedibile. Cioè, i genitori ce l’hanno da quando concedono al bambino. E smettono di averlo solo se la legge li priva o li esclude dall’esercitarlo. A sua volta, non può essere attribuito ad un altro, modificato, regolato o estinto dal proprio desiderio, la legge è quella che decide.

È regolato dal codice civile; in questo si determina, ad esempio, che la patria sia esercitata da entrambi i genitori o da uno solo se l’altro acconsente. Il Codice dettaglia tutti i diritti ei doveri che devono essere adempiuti, il che è essenziale per capire come funziona la potestà genitoriale.

È anche importante che la patria sia esercitata a favore dei figli, si cerca sempre che siano loro a beneficiare e stare bene. Non c’è invece esclusività, cioè entrambi i genitori la esercitano congiuntamente.

D’altro canto, i figli soggetti all’autorità genitoriale devono adempiere ai propri obblighi. Che sono: obbedire ai genitori e contribuire ai pesi della famiglia (secondo le loro possibilità).

Nel caso in cui i genitori non convivano: la patria appartiene a chi vive con il figlio, le funzioni sono distribuite tra loro. Oppure si fa congiuntamente se lo richiede il genitore che non convive con il figlio, così funziona la potestà genitoriale.

Privare ed estinguere la potestà genitoriale

Il caso di estinzione della potestà genitoriale si verifica quando i genitori muoiono. Vale la pena notare che può essere privato in caso di emancipazione, adozione del bambino da parte di un’altra famiglia o se è determinato in una sentenza giudiziaria. Quest’ultimo caso è possibile quando i genitori non adempiono ai propri doveri e quindi non si prendono cura del bene e dello sviluppo del figlio o quando sono incapaci di esercitarlo o maltrattano il minore. La privazione può essere totale o parziale, a seconda della situazione.

Non perdetelo:  Cos'è e Come Funzionano i Giochi Da Tavolo Casuali?

Può essere ripristinato dopo che c’è stata privazione? Sì, quando non si verificano più i motivi che l’hanno provocata.

La cosa importante nel sapere come funziona la potestà genitoriale è che i malintesi possono essere risolti in futuro se si hanno figli. Allo stesso modo, aiuta tutti a essere chiari sulle proprie funzioni.

Potrebbe interessarti:

Il seguente video contiene ulteriori informazioni: Dalla potesta alla responsabilita genitoriale cosa cambia

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Scroll al inicio