Questo è un libro che tutti gli appassionati di videogames, soprattutto quelli di una certa età, dovrebbero leggere almeno una volta. E’ un condensato di enorme valore culturale che parte dalle origini dei Computer Role-Playing Games (circa il 1975) sino a coprire oltre 40 anni di storia, con tanto di commenti e dritte per far funzionare i titoli più datati nei sistemi odierni tramite emulatori.

CRPG v1.0.4 – La versione cartacea del libro, che consiglio caldamente di acquistare appena verrà pubblicato.
CRPG v1.0.4 – Un ritaglio di pagina che evidenzia l’alta qualità dei contenuti

In quasi 600 pagine, hanno contribuito 116 collaboratori per oltre 4 anni di duro lavoro. L’autore del libro è un brasiliano di nome Felipe Pepe, che da piccolo non ebbe la possibilità come tutti noi di poter accedere al parco giochi esistente negli anni ’80/’90. In Brasile, infatti, vigeva la dittatura militare e l’importazione di videogames e home computer fu severamente bloccata alle frontiere, con il risultato che i ragazzini brasiliani furono costretti ad attendere parecchi anni prima di poter giocare liberamente come tutti noi. Felipe, rispetto ai suoi coetanei, fu parzialmente fortunato, perché il padre gli portò aumma-aumma dall’estero un Commodore 64 e qualche manciata di giochi. Per Felipe si aprì un mondo del tutto nuovo, tanto che negli anni a venire non solo recuperò il terreno perso, ma fece in modo di creare le basi per questo libro fenomenale, chiamando a raccolta nel percorso altri collaboratori conosciuti in rete… se siete interessati al resto della storia vi consiglio caldamente di scaricarvi il libro e leggervi tutto d’un fiato il prologo, che a prescindere dai contenuti di stampo videoludico, fa riflettere su come il destino e le passioni di un ragazzino siano legati, nel bene e nel male, a quello del proprio paese di appartenenza.

Download diretto all’ultima revisione disponibile, la 1.0.4: https://crpgbook.files.wordpress.com/2018/03/crpg_book_1-0-4.pdf

Mirror: https://jigo.lu/wp-content/uploads/2018/03/crpg_book_1-0-4.pdf

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here