Non molto tempo fa AMD ha presentato delle nuove CPU la cui principale innovazione rispetto all’attuale offerta del produrre americano è rappresentata dalla presenza di un chipset grafico integrato (iGPU), parliamo delle cpu Raven Ridge’s. Le CPU in questione già in commercio sono il Ryzen 5 2400G e il Ryzen 3 2200G (la lettera ”G” sta a significare la presenza dell’iGPU Vega). Secondo AMD con il Ryzen 5 2400G e la sua iGPU è possibile giocare in maniera fluida a giochi quali DOTA 2, The Elder Scrolls V: Skyrim, CS:GO e Rocket League.

Il Ryzen 5 2400G (costo al lancio 169$) e il Ryzen 3 2200G (costo al lancio 99$) non hanno lo stesso chipset grafico integrato, nel primo caso parliamo del Vega 11, nel secondo del Vega 8.

Incuriosito dalle potenzialità di questi processori quad core ho provato a capirne di più e a trarne qualche conclusione soprattutto guardando al modello Ryzen 5 2400G e concentrandomi sulle performance nei giochi.

Di seguito una sintesi delle caratteristiche tecniche di entrambe le cpu:

Secondo AMD i due processori imbarcando rispettivamente l’iGPU Vega 11 e 8 sono in grado di garantire livelli di gioco fluidi anche in Full HD e soprattutto garantendo livelli prestazionali superiori alla controparte Intel UHD Graphics 630 (il processore grafico integrato in tutte le cpu serie 8 e 7 Intel). Effettivamente dai test visualizzati la soluzione grafica integrata alle cpu AMD supera nettamente la soluzione Intel ma difficilmente è possibile giocare in maniera fluida in Full HD con tutti i dettagli al massimo del gioco. Vediamo il perché.

La redazione di techpowerup.com ha eseguito dei test approfonditi analizzando le performance dell’iGPU AMD su 10 giochi con i dettagli al minimo e alla risoluzione di 1280×720 e 1920×1080. Essendo inoltre possibile modificare la dimensione della memoria video nel bios da 32MB a 2GB, i test sono stati effettuati a 512 MB (barra verde), 1 GB (barra blue) e a 2 GB (barra bordeaux).

Partiamo dalla risoluzione di 1920×1080:

A 1920×1080 il divario tra AMD Vega 11 e l’Intel UHD 630 è veramente enorme. Se in questo secondo caso infatti gli fps non sono per nulla sufficienti a giocare, con la prima soluzione invece si va dai circa 30 fps ai 70 fps in base al tipo di gioco (vi ricordo che i dettagli del gioco sono stati messi al minimo consentito).

A 1280×270 e sempre con i dettagli dei giochi al minimo consentito, le cose non possono che migliorare…

…la soluzione AMD oscilla tra circa i 50 fps e i 130 fps in base al gioco mentre la soluzione Intel non riesce a fare meglio di circa 50 fps con un minimo di 18 fps.

Insomma, il divario di performance tra l’IGPU AMD e quella Intel è netta a favore di AMD e la soluzione Vega 11 si accosta ad una Nvida GTX 1030 che è una scheda video dedicata e non un chipset integrato.

Il Ryzen 5 2400G è un ottimo processore quad core che come abbiamo visto ha una discreta potenza grafica ( nettamente migliore rispetto ai processori Intel) e se non siete videogiocatori accaniti, usate il pc per un uso più multimediale e il vostro budget è serrato… con il prezzo di circa 140 € non posso non consigliare questo processore tendendo anche in considerazione che potreste aggiungere una scheda video dedica in qualsiasi momento qualora le vostre esigenze video-ludiche dovessero cambiare.

Sconsiglio invece l’uso di questo processore e della sua iGPU se vorrete giocare in FULL HD con i dettagli dei giochi al massimo e per avere minimo 60 fps, in questo caso una soluzione con una scheda video dedicata è obbligatoria.

Potete comprare il Ryzen 5 2400G su amazon.it:

Per quanto riguarda il Ryzen 3 2200G con il Vega 8 ha delle performance grafiche inferiori e per questo motivo non ha attirato più di tanto la mia attenzione (il che comunque non rende la cpu non appetibile visto sopratutto il suo prezzo), potete comunque visualizzare il benchmark e una recensione completa su TechPowerUp.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here